Se sei alla ricerca di un nuovo condizionatore, è probabile che tu ti sia già imbattuto nell'acronimo BTU. In questo articolo proviamo a capire meglio che cosa sono i BTU di un condizionatore e perché rappresentano un indicatore da tenere in considerazione nella fase di acquisto di questo elettrodomestico.

ENGIE
scritto da
ENGIE
Redazione
  1. Casa Engie >
  2. Magazine >
  3. BTU del condizionatore: tutto ciò che devi sapere

BTU del condizionatore: tutto ciò che devi sapere

BTU del condizionatore: tutto ciò che devi sapere

Se sei alla ricerca di un nuovo condizionatore, è probabile che tu ti sia già imbattuto nell'acronimo BTU. In questo articolo proviamo a capire meglio che cosa sono i BTU di un condizionatore e perché rappresentano un indicatore da tenere in considerazione nella fase di acquisto di questo elettrodomestico.

Cosa sono i BTU dei condizionatori

BTU, acronimo di "British Thermal Unit", è un'unità di misura che indica la quantità di energia necessaria per aumentare la temperatura di una libbra d'acqua di 1° Fahrenheit. I BTU vengono utilizzati soprattutto per definire l'energia necessaria a un condizionatore o a un climatizzatore per fare il suo lavoro.  

Cosa sono i BTU in un apparecchio il cui scopo non è riscaldare un ambiente, ma raffreddarlo? In questo caso, i BTU non misurano la quantità di energia necessaria per riscaldare l’abitazione, ma la quantità di energia che occorre per sottrarre calore, e quindi raffreddarla. Più alti sono i BTU del condizionatore, più questo sarà potente.

Conversione BTU/KW: come si calcola

A quanto corrisponde esattamente un BTU? Per effettuare la conversione BTU KW è necessario sapere che 1 KW corrisponde a 3412,14 BTU per ora. Significa che, per convertire i BTU per ora in KW, bisogna dividere il numero di BTU per ora per 3412,14. Allo stesso modo, per effettuare il passaggio da KW a BTU per ora, si deve moltiplicare il numero di KW per 3412,14. 

Calcolo BTU: come farlo per la tua abitazione 

Ora che abbiamo chiarito il significato dei BTU, è il momento di capire come usare questa unità di misura per scegliere il condizionatore più efficace per lo spazio che vuoi raffreddare.  

Per fare il calcolo BTU necessari, devi innanzitutto considerare una serie di elementi:

  • la metratura dello spazio da refrigerare,  
  • la superficie delle finestre, 
  • la superficie delle pareti esposte a Sud e a Ovest,  
  • la superficie dei soffitti, 
  • l’isolamento termico dell’abitazione. 

Il calcolo BTU più immediato è quello che considera solo il fattore principale nella scelta di un condizionatore: la grandezza della casa da climatizzare. Si ottiene moltiplicando i metri quadri per il coefficiente K, 340.
La formula è quindi mq x K = BTU.

Allo stesso modo, se hai già gli occhi su un condizionatore e vuoi capire se sarà sufficiente per l’ambiente che vuoi raffreddare, basterà usare la formula inversa, e dividere i BTU per il coefficiente K. 

Facciamo un esempio: abbiamo trovato un condizionatore 12000 BTU, ma non siamo sicuri se sia sufficiente a raffreddare il nostro locale. Basterà dividere 12000 BTU per 340, e scopriremo così che il condizionatore 12000 BTU sarà sufficiente a raffreddare un ambiente di circa 35 mq. 

Stai pensando di acquistare un condizionatore?

BTU del condizionatore: tutto ciò che devi sapere