Case, uffici e negozi ormai non ne fanno più a meno da diversi anni. Il miglior amico dell’uomo nei mesi più caldi o più freddi è senza dubbio il condizionatore d’aria. Capace di garantire una temperatura fresca e gradevole nel periodo più torrido dell’anno oppure tiepida e piacevole nel periodo invernale, questo apparecchio è sempre più alla portata di tutti. Quando ci si trova a fare i conti con un nuovo climatizzatore, però, una domanda sorge spontanea: come usare il telecomando del condizionatore? Vediamo come sfruttarlo al meglio e cosa significano i simboli sul telecomando del condizionatore.

ENGIE
scritto da
ENGIE
Redazione
Cerca
  1. Casa Engie >
  2. Magazine >
  3. Come funziona il telecomando del condizionatore? Ecco cosa significano i simboli!

Come funziona il telecomando del condizionatore? Ecco cosa significano i simboli!

Come funziona il telecomando del condizionatore? Ecco cosa significano i simboli!

Case, uffici e negozi ormai non ne fanno più a meno da diversi anni. Il miglior amico dell’uomo nei mesi più caldi o più freddi è senza dubbio il condizionatore d’aria. Capace di garantire una temperatura fresca e gradevole nel periodo più torrido dell’anno oppure tiepida e piacevole nel periodo invernale, questo apparecchio è sempre più alla portata di tutti. Quando ci si trova a fare i conti con un nuovo climatizzatore, però, una domanda sorge spontanea: come usare il telecomando del condizionatore? Vediamo come sfruttarlo al meglio e cosa significano i simboli sul telecomando del condizionatore.

Cosa significano i simboli del telecomando del condizionatore

Per capire come si usa il telecomando del condizionatore bisogna imparare a familiarizzare con i simboli che lo caratterizzano. 

I simboli comuni a tutti i telecomandi sono i seguenti:

  • Sole: questa icona rappresenta la modalità riscaldamento. In alcuni apparecchi può essere sostituito dal simbolo della fiamma o dalla scritta “Heat”.
  • Fiocco di neve: ovvero l’oasi nel deserto estivo. Cliccando sul fiocco di neve si attiva infatti la modalità più classica di ogni condizionatore, ovvero quella per il raffreddamento (su alcuni telecomandi può essere sostituita dalla scritta “Cool”).
  • Ventola: a volte sostituita dalla sola scritta “Fan”, questa icona rappresenta la modalità che, se impostata, serve a smuovere l’aria senza modificare la temperatura.
  • Goccia: questa impostazione serve a mandare il condizionatore in modalità deumidificatore (a volte sostituita dalla scritta “Dry”), una soluzione che permette di abbassare i consumi e mantenere una temperatura fresca.
  • Frecce: le frecce che oscillano servono ad attivare la cosiddetta modalità “swing”. Se impostata, le ali dello split si muoveranno su e giù. Questa opzione serve a gestire la diffusione del condizionatore e varia da apparecchio ad apparecchio. 
  • Luna: contrassegnata dalla scritta “Sleep”, indica la modalità notturna. Serve a mantenere la temperatura desiderata nelle ore in cui si riposa.
  • “Più” e “meno”: questi simboli permettono di regolare la temperatura e impostare l’orario del timer, che può essere a sua volta avviato con i tasti “on” e “off”. 

Come si usa il telecomando del condizionatore: le altre funzioni

Quelli presentati sin qui sono i simboli dei condizionatori più comuni. Ma bisogna evidenziare che quasi tutti i telecomandi presentano anche altre funzioni standard

  • La prima tra queste è segnalata dalla scritta “AUTO”. Se si preme su questo pulsante, temperatura e umidità vengono impostate in maniera automatica a seconda dei parametri rilevati nell’ambiente in cui è collocato il condizionatore. Per attivare la funzione, nella maggior parte dei casi, è sufficiente cliccare sul pulsante “MODE”. 
  • I modelli più moderni presentano inoltre la funzione “Clean”, che garantisce la pulizia dell’apparecchio al termine dell’utilizzo. 
  • Esistono infine funzioni specifiche per il risparmio energetico, contraddistinte dal bottone “ECO”
  • Di contro la funzione “High Power”, invece, manda il condizionatore al massimo della potenza per una breve durata. Questa impostazione serve quando si ha bisogno di rinfrescare o riscaldare velocemente un ambiente. 

Conoscere tutti i simboli e le funzioni di un condizionatore non basta: è fondamentale anche sapere come utilizzare il condizionatore in modo corretto, così da utilizzarlo nel modo più efficiente e risparmiare in bolletta.

Simboli del climatizzatore: come impostare la temperatura

Ora che conosci il significato di tutti i simboli dei climatizzatori, è il momento di parlare delle
funzioni fondamentali.
Vediamo come impostare la temperatura (calda o fredda) con il telecomando del
condizionatore, elencando i singoli passaggi:

  • Accendi il condizionatore pigiando il pulsante ON/OFF
  • Premi il tasto MODE finché non vedi la funzione desiderata.
  • Riscaldare. Se fa freddo e desideri riscaldare l’ambiente, scegli il simbolo dell’aria calda (un sole, una fiamma, o la scritta HEAT), che indica il riscaldamento.
  • Rinfrescare. Se, invece, fa caldo e vuoi rinfrescare l’ambiente, scegli il simbolo dell’aria fredda (un fiocco di neve o la scritta COOL).
  • Usa i pulsanti + e – per impostare la temperatura desiderata, ricordando di non creare un excursus tra temperatura interna e temperatura esterna maggiore di 7 gradi. Ti proteggerai così anche dai danni degli sbalzi termici.

Come impostare il timer dal telecomando del condizionatore

Tra i più importanti simboli del telecomando del condizionatore ci sono quelli che regolano la
funzione Timer
, che permettono cioè di impostare un orario di accensione o di spegnimento
del condizionatore.

Si tratta di una funzione particolarmente utile, perché permette di gestire la temperatura
anche di notte o quando non si è in casa, e si desidera trovare un ambiente climatizzato e
confortevole al proprio rientro.

I pulsanti del timer sono normalmente due:

  • Simbolo dell’orologio + ON: permette di programmare la successiva accensione del climatizzatore. Si può impostare solo quando il condizionatore è spento.
  • Simbolo dell’orologio + OFF: permette di programmare il successivo spegnimento del climatizzatore. Si può impostare solo quando il condizionatore è acceso.

In alcuni casi, i due pulsanti ON/OFF sono sostituiti da un unico pulsante Timer, rappresentato anche da un semplice orologio. Dopo averlo premuto, puoi usare i pulsanti + e – per programmare il numero di ore di funzionamento desiderate, facendo attenzione al tipo di timer del tuo condizionatore (se 12h o 24h).

Infine, se non è presente un simbolo ad hoc sul telecomando del climatizzatore, è possibile
accedere alle impostazioni del Timer usando i pulsanti Set up o Setting.

Ricorda che conoscere tutti i simboli e le funzioni di un condizionatore non basta. È fondamentale sapere anche come utilizzare il condizionatore in modo corretto.

Sei in cerca di un nuovo climatizzatore?

Come funziona il telecomando del condizionatore? Ecco cosa significano i simboli!