I mezzi di trasporto sostenibili e le fonti di energia rinnovabili sono solo alcuni dei temi da conoscere per poter contribuire alla salvaguardia l’ambiente. La tutela del nostro Pianeta passa anche per le giuste scelte a tavola con l’alimentazione sostenibile. Ma di cosa si tratta? Approfondiamolo in questa guida.

ENGIE
scritto da
ENGIE
Redazione
  1. Casa Engie >
  2. Magazine >
  3. Alimentazione sostenibile: cos'è e perché sceglierla

Alimentazione sostenibile: cos'è e perché sceglierla

Alimentazione sostenibile: cos'è e perché sceglierla

I mezzi di trasporto sostenibili e le fonti di energia rinnovabili sono solo alcuni dei temi da conoscere per poter contribuire alla salvaguardia l’ambiente. La tutela del nostro Pianeta passa anche per le giuste scelte a tavola con l’alimentazione sostenibile. Ma di cosa si tratta? Approfondiamolo in questa guida.

Cosa significa “alimentazione sostenibile”?

Per alimentazione sostenibile si intendono tutte le diete a basso impatto ambientale capaci di garantire “il soddisfacimento dei bisogni della generazione presente senza compromettere la possibilità delle generazioni future di realizzare i propri”. 
Questo regime alimentare deve contribuire alla salvaguardia della biodiversità, dell’ambiente e degli ecosistemi. 

A tal proposito, l’Organizzazione delle Nazioni Unite per l'Alimentazione e l'Agricoltura (FAO) sottolinea l’importanza di 3 aspetti

  1. Economico, che rispetti i canoni di equità ed accessibilità; 
  2. Culturale, cioè che sia culturalmente accettabile; 
  3. Sociale, che tuteli ed ottimizzi le risorse umane nel processo di produzione.  

Dopo aver dato una definizione di alimentazione sostenibile, vediamo quali sono i vantaggi di questo stile di vita e qualche consiglio per adottarlo fin da subito. 

I vantaggi dell’alimentazione sostenibile 

Alimentazione sostenibile non significa soltanto salvaguardia dell’ambiente, ma anche attenzione alla salute e, soprattutto, lotta contro lo spreco di cibo.  

Tra i vantaggi dell’alimentazione sostenibile, infatti, troviamo: 

  • Riduzione delle emissioni di CO2
  • Riduzione delle tempistiche in termini di Overshoot Day
  • Attenzione agli sprechi alimentari: oltre 1/3 del cibo prodotto viene sprecato e l’80% potrebbe ancora essere consumato; 
  • Lotta alla denutrizione, che nel 2022 colpisce circa 828 milioni di persone nel mondo; 
  • Regime alimentare vario, nutriente e disintossicante, ricco di frutta e verdura; 
  • Attenzione allo spreco di acqua e di materie prime.

Sostenibilità alimentare e CO2

La produzione di CO2 è tra le prime cause di inquinamento. In Italia il consumo di carne e uova comporta il 57,23% delle emissioni, il 27,78% è dovuto ai latticini. Com’è possibile? Queste emissioni dipendono dalla deforestazione per la creazione di nuovi pascoli, dall’uso di prodotti chimici e l’ingente spreco d’acqua nella fase di allevamento. Frutta e verdure, invece, sono alleati dell’ambiente con una percentuale di impatto inferiore al 3%.  

La nostra spesa ha dunque un “costo ambientale”. Ma è possibile calcolarlo?
Si, grazie ad un tool di WWF. Inserendo i prodotti in un carrello della spesa virtuale si possono calcolare lo spreco d’acqua e le emissioni di CO2 necessarie per la loro produzione. 

10 consigli per un’alimentazione sostenibile

Adottare un regime alimentare sostenibile non è difficile come si pensa. È importante, però, seguire meticolosamente questi 10 consigli:  

  1. Evitare gli sprechi facendo attenzione alle porzioni, 
  2. Optare per cibi BIO, 
  3. Bere l’acqua di rubinetto, 
  4. Limitare il consumo di carne, 
  5. Evitare il pesce proveniente da pesca intensiva, 
  6. Limitare il consumo di latticini, 
  7. Mangiare frutta e verdura di stagione, 
  8. Evitare prodotti insaccati, come i salumi, 
  9. Evitare piatti pronti o precotti, 
  10. Informarsi sempre sulla provenienza e lavorazione dei cibi acquistati. 

Ricorda sempre che una spesa sostenibile non è solo importante per l’ambiente, ma anche per la tua salute e per quella di chi ti circonda.

Adottare una dieta a basso impatto ambientale è un gesto d’amore per il Pianeta e per il proprio benessere. 

Quanta CO2 immetti nell’ambiente?

Alimentazione sostenibile: cos'è e perché sceglierla