Hai una casa poco luminosa? Allora dovresti sapere che esistono tanti modi per renderla meno buia e più accogliente. Se vuoi imparare come illuminare una casa buia, scopri questi 10 trucchi che ti aiuteranno nell’impresa.

ENGIE
scritto da
ENGIE
Redazione
  1. Casa Engie >
  2. Magazine >
  3. Ecco 10 trucchi per illuminare una casa buia

Ecco 10 trucchi per illuminare una casa buia

Ecco 10 trucchi per illuminare una casa buia

Hai una casa poco luminosa? Allora dovresti sapere che esistono tanti modi per renderla meno buia e più accogliente. Se vuoi imparare come illuminare una casa buia, scopri questi 10 trucchi che ti aiuteranno nell’impresa.

Illuminare una casa poco luminosa

Perché una casa è poco luminosa? Le cause di questa condizione possono essere molteplici: dalla cattiva esposizione dell’abitazione alla luce solare, fino a una scorretta disposizione dei punti luce che possono far risultare alcune stanze poco illuminate. Tuttavia, così come le cause possono essere tante, anche i possibili accorgimenti per illuminare una casa buia sono numerosi. 

1. Sfrutta le fonti di luce naturale

Per illuminare una casa buia, il primo passo è riuscire a valorizzare le fonti di luce naturale. Anche se l’abitazione ha una cattiva esposizione alla luce solare, dalle finestre entrerà comunque la luce per alcune ore della giornata: per questo motivo, se vuoi applicare delle tende, sceglile di colori chiari e non troppo pesanti, affinché lascino filtrare la luce naturale. Per le stesse ragioni, in una stanza poco luminosa non bisogna mai usare dei tappeti scuri, che renderebbero l’ambiente ancora più buio, ma solo tappeti dai colori chiari.

2. Utilizza le lampade

Per illuminare una stanza buia è fondamentale scegliere diversi punti luce. La cosa migliore è mettere più lampade in punti diversi della stanza, almeno tre: il lampadario, poi una lampada da tavolo e infine delle applique per l’illuminazione ambientale. Tra le lampade a parete e quelle a sospensione, potrai sbizzarrirti nella scelta, senza dimenticare di prestare attenzione al design che deve rispettare lo stile del tuo arredamento.

3. Usa gli specchi

Un altro escamotage per illuminare una stanza buia  è quello di sfruttare la luce riflessa tramite gli specchi: posizionali in punti strategici della casa, affinché diano maggiore profondità alle stanze e facciano rimbalzare la luce, così da amplificarla e rendere ogni ambiente più luminoso.

4. Scegli il colore giusto per le tue pareti

Per illuminare una stanza buia occorre scegliere sempre dei colori chiari e poco accesi per le pareti, in quanto le tonalità più scure contribuiscono a creare un effetto cupo nell’ambiente. Questi colori vanno poi illuminati: i punti luce, infatti, oltre che sul soffitto vanno indirizzati verso le pareti, così da ottenere un effetto più luminoso. In alternativa, esistono anche delle pitture luminescenti, create proprio per dare più luce a ogni stanza.

5. Scegli il pavimento giusto

Anche il pavimento influisce sulla luminosità di un ambiente. Ecco perché bisogna evitare pavimenti di colore scuro, perché tenderanno ad assorbire la luce e a rendere cupa la stanza. Quando non è possibile scegliere il colore, allora la soluzione è utilizzare dei tappeti di colore chiaro che coprano il pavimento.

6. Fai sembrare la stanza più grande

In una casa poco luminosa sarebbe meglio non riempire troppo gli ambienti di mobili e oggetti: se una stanza è buia, cerca di sgombrarla dagli oggetti inutili così da farla sembrare più spaziosa. Inoltre, punta le luci verso il soffitto, così da far sembrare l’ambiente più ampio.

7. Utilizza i soprammobili

L’arredamento può rivelarsi molto importante in una casa poco luminosa: per illuminare una stanza buia, ad esempio, è utile circondarsi di oggetti metallici che sono in grado di riflettere la luce. Con cornici, soprammobili, decorazioni e dettagli metallici, l’ambiente risulterà subito più luminoso.

8. Illumina il corridoio

Per illuminare una casa buia non bisogna trascurare neanche un ambiente, a cominciare dai corridoi che spesso sono privi di una fonte di luce naturale. Questi passaggi vanno lasciati liberi dai mobili, le pareti vanno tinte con colori chiari e poi bisogna puntare tutto sulle luci: quelle a binario, ad esempio, sono perfette per illuminare ambienti chiusi e stretti come, appunto, i corridoi.

9. Illumina la cucina

La stanza della casa che deve avere più luce di tutti è certamente la cucina: è infatti impensabile cucinare in un ambiente buio. Innanzitutto, come sempre, occorre sfruttare al massimo la luce naturale, utilizzando tende chiare e leggere alle finestre. Poi è meglio utilizzare lampadine molto luminose, optare per le luci a sospensione e installare anche luci sotto i mobili pensili, così da avere un’illuminazione adeguata anche sul piano di lavoro e di cottura.

10. Scegliere le luci adatte a ogni stanza

Per comprendere al meglio come illuminare una casa buia bisogna, infine, ricordarsi di scegliere sempre le lampade e le luci più adatte per ciascun ambiente. In una sala molto grande, ad esempio, una plafoniera sarebbe inutile, perché illuminerebbe una zona ridotta. Questo strumento va bene per stanze più piccole, mentre in quelle più grandi è meglio scegliere un lampadario per poi illuminare gli angoli con lampade e applique in grado di eliminare qualsiasi zona d’ombra. 

Seguendo questi semplici trucchi, la casa poco luminosa sarà solo un ricordo.

Ecco 10 trucchi per illuminare una casa buia