Sempre più spesso si sente parlare di purificatori d’aria, anche noti come depuratori d’aria da casa. Si tratta di dispositivi utilizzati per filtrare l’aria in ambiente domestico, depurandola. Ma cosa sono e a cosa servono esattamente? Ne parliamo in questo articolo.

ENGIE
scritto da
ENGIE
Redazione
  1. Casa Engie >
  2. Magazine >
  3. Cos'è un purificatore d'aria e quando usarlo

Cos'è un purificatore d'aria e quando usarlo

Cos'è un purificatore d'aria e quando usarlo

Sempre più spesso si sente parlare di purificatori d’aria, anche noti come depuratori d’aria da casa. Si tratta di dispositivi utilizzati per filtrare l’aria in ambiente domestico, depurandola. Ma cosa sono e a cosa servono esattamente? Ne parliamo in questo articolo.

Inquinamento indoor: soluzioni

Contrariamente a quanto si pensa comunemente, le semplici finestre e infissi non sono sufficienti a tenere fuori casa lo smog della città. Ma c’è di più: secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità l’aria che respiriamo negli spazi interni, dentro casa o nei luoghi di lavoro, è circa 5 volte più inquinata di quella esterna.  

Ma a cosa è dovuto l’inquinamento indoor? Gli ambienti domestici sono inquinati non solo perché le particelle inquinanti di fuori riescono a penetrare, ma anche perché negli stessi spazi interni si trovano spesso sostanze tossiche. Camini e stufe a legna, prodotti per la pulizia, materie plastiche, fumo di sigaretta o anche semplici profumatori d'ambiente producono sostanze nocive che rimangono nelle nostre case.  

Per ridurre l’inquinamento indoor è possibile adottare una serie di accorgimenti:

Un aiuto aggiuntivo è offerto dai purificatori d’aria

Che cos’è il purificatore d’aria e come funziona 

Un purificatore d’aria (o depuratore d'aria domestico) è un dispositivo che rimuove le sostanze nocive presenti nell'aria di una stanza. 

Esistono purificatori d’aria di tipo attivo o passivo.  

  • i purificatori d'aria attivi puliscono l'aria tramite la ionizzazione o la precipitazione elettrostatica, 
  • i purificatori d'aria passivi fanno uso di filtri appositi, in grado di catturare e rimuovere le particelle nell'ambiente.

Tipi di purificatori d’aria

Esistono quattro tipologie di depuratori d’aria per casa. Vediamo quali sono. 

  1. Purificatore d’aria per filtrazione HEPA 
    Questo tipo di depuratore d’aria funziona convogliando l’aria su filtri fisici HEPA che la setacciano in più fasi, separando le particelle e garantendo la filtrazione del 99,97% delle particelle di diametro superiore a 0.03 micron. Questo purificatore d’aria non produce gas di scarico inquinanti e necessita di manutenzione piuttosto frequente.
     
  2. Purificatore d’aria ai carboni attivi 
    Questi depuratori d’aria per casa sfruttano le caratteristiche del carbone attivo, un materiale poroso che assorbe gli agenti chimici e le particelle inquinanti, trasformandone lo stato da gassoso a solido senza emettere gas di scarico. È efficace con le particelle più piccole ma non con quelle più grandi, e per questo viene affiancato a un’ulteriore tecnologia di depurazione d’aria in casa.
     
  3. Purificatore d’aria per polarizzazione elettronica 
    Questo purificatore crea un campo elettrico in cui l’aria viene convogliata ed elettrizzata. Le particelle inquinanti vengono intrappolate senza produrre gas di scarico. Si tratta di un sistema per filtrare l’aria in casa altamente efficace e di facile manutenzione. 
     
  4. Purificatore d’aria per ionizzazione 
    Anche questo tipo di purificatore sfrutta la polarizzazione elettronica, producendo ioni positivi che trascinano le particelle nocive verso una piastra caricata in senso opposto. Il consumo di energia elettrica è mediamente ridotto, la depurazione dell’aria risulta efficace e la manutenzione facile.

Quando usare i depuratori d’aria?

I depuratori d’aria per la casa sono particolarmente indicati per tutti coloro che sono soggetti a problemi respiratori. In particolare, può beneficiare di un purificatore d’aria chi soffre di asma o allergie (a pollini, polvere, acari, animali domestici), chi ha problemi respiratori o un sistema immunitario fragile, e chi convive con fumatori.  

Inoltre un purificatore d’aria può rivelarsi molto utile in ambienti in cui sono presenti elementi “inquinanti” specifici, come caminetti, stufe a legna e fumo di sigaretta. 

Cos'è un purificatore d'aria e quando usarlo