I costi di gas e luce nel primo trimestre 2022 hanno subito un rialzo in tutta Europa. Anche in Italia si è avvertito l’effetto del rincaro delle materie prime: l'Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente ha dettagliato in che modo cambieranno le bollette per cittadini e imprese nel primo trimestre dell’anno, evidenziando anche gli interventi messi in campo dal Governo per mitigare l'impatto. Vediamo quali sono i nuovi prezzi per i clienti in tutela validi da gennaio 2022 per l'elettricità e per il gas.

ENGIE
scritto da
ENGIE
Redazione
  1. Casa Engie >
  2. Magazine >
  3. Prezzi luce e gas da gennaio 2022: cosa cambia 

Prezzi luce e gas da gennaio 2022: cosa cambia 

Prezzi luce e gas da gennaio 2022: cosa cambia 

I costi di gas e luce nel primo trimestre 2022 hanno subito un rialzo in tutta Europa. Anche in Italia si è avvertito l’effetto del rincaro delle materie prime: l'Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente ha dettagliato in che modo cambieranno le bollette per cittadini e imprese nel primo trimestre dell’anno, evidenziando anche gli interventi messi in campo dal Governo per mitigare l'impatto. Vediamo quali sono i nuovi prezzi per i clienti in tutela validi da gennaio 2022 per l'elettricità e per il gas.

Prezzi ARERA da gennaio 2022: elettricità

Il rincaro dell’elettricità nel primo trimestre 2022 è stato del +55% rispetto al trimestre precedente. Tale incremento è stato causato principalmente dalla forte crescita delle quotazioni internazionali dei prodotti energetici sui mercati all’ingrosso e dal prezzo dei permessi di emissione CO2.

Prezzi ARERA da gennaio 2022: gas

Anche il gas ha subito un rincaro significativo, che si tradurrà in un aumento in bolletta del +41,8% nel primo trimestre del 2022 rispetto a quello precedente.

Gli interventi del Governo

Gli aumenti dei prezzi ARERA da gennaio 2022 per elettricità e gas sono il risultato di una congiuntura di fattori che interessano tutta l’Unione Europea e non solo. Gli interventi del Governo italiano per scongiurare una variazione dei costi attesa in misura ancora più rilevante - pari a circa il 65% per la bolletta dell’elettricità e attorno al 59,2% per quella del gas -, hanno adottato una serie di misure straordinarie per ridurre l’impatto sulla spesa delle famiglie italiane.

Con la Legge Bilancio 2022, il Governo ha stanziato infatti 3,8 miliardi di euro volti a contenere gli aumenti in bolletta per famiglie e microimprese, divisi in 1,8 miliardi di euro per la riduzione degli oneri generali di sistema per l’elettricità, 480 milioni per quelli del gas e oltre 912 milioni per il potenziamento dei bonus sociali per le famiglie in difficoltà. Inoltre, come nel trimestre precedente, l’IVA per le bollette del gas è stata ridotta al 5%.

I motivi del rincaro prezzo luce e gas

Come indicato prima, il principale motivo dei rincari è l’aumento del costo delle materie prime energetiche e del prezzo della CO2. Solo nel corso del 2021, il prezzo del gas naturale sul mercato spot è aumentato di quasi il +500%, e il suo incremento ha condizionato anche il prezzo dell’energia elettrica all’ingrosso, che ha subito una variazione del +400%.

Altro elemento che ha condizionato la salita dei prezzi è che l’offerta di gas naturale è stata inferiore rispetto alla domanda, nettamente cresciuta quest’ultima nell’ultimo trimestre del 2021 per via di un uso maggiore del riscaldamento causato da temperature inferiori alle medie stagionali e dal maggior consumo di gas per uso termoelettrico nei Paesi europei dove le fonti rinnovabili hanno visto un calo di produzione.

Infine, le forniture provenienti dalla Russia sono rimaste soltanto sulla soglia degli obblighi contrattuali, nonostante l’aumento della richiesta europea. Gli stoccaggi dell’Unione hanno quindi terminato il 2021 con giacenze pari al 50% della loro capacità: un livello storicamente basso, che ha contribuito a fare lievitare uteriormente i prezzi della materia prima.

Sull’elettricità oltre, a quanto indicato sui prezzi all’ingrosso e della CO2, si sono sommati i rischi legati ad una minore importazione dalla Francia a causa del fermo annunciato di alcuni reattori nucleari.

Prezzi luce e gas da gennaio 2022: cosa cambia