Può capitare di incorrere in un guasto della caldaia e di non sapere cosa lo abbia provocato. Individuare subito il problema e intervenire tempestivamente consente di evitare spiacevoli disagi. Scopriamo in questo articolo quali sono i guasti alla caldaia più frequenti, come individuarli e come può essere d’aiuto la tecnologia dello smart monitoring e del predicative maintenance.

ENGIE
scritto da
ENGIE
Redazione
  1. Casa Engie >
  2. Magazine >
  3. Guasti alla caldaia? Come individuali subito con lo smart monitoring

Guasti alla caldaia? Come individuali subito con lo smart monitoring

Guasti alla caldaia? Come individuali subito con lo smart monitoring

Può capitare di incorrere in un guasto della caldaia e di non sapere cosa lo abbia provocato. Individuare subito il problema e intervenire tempestivamente consente di evitare spiacevoli disagi. Scopriamo in questo articolo quali sono i guasti alla caldaia più frequenti, come individuarli e come può essere d’aiuto la tecnologia dello smart monitoring e del predicative maintenance.

Guasti caldaia: quali sono i più frequenti? 

Una caldaia può guastarsi o andare in blocco quando meno te lo aspetti. Non solo gli impianti più datati, ma persino quelli più nuovi e moderni possono incorrere in rotture o malfunzionamenti, anche semplicemente a causa di una manutenzione ordinaria non regolare. 

Le cause più comuni di guasto alla caldaia possono essere molteplici, ad esempio:  

  • Pressione dell’acqua bassa 
  • Interruzione dell’acqua calda o intermittenza 
  • Problemi alla valvola del gas 
  • Problemi causati dall’interruzione dell’elettricità 
  • Calcare nei tubi 
  • Perdite d’acqua 

In alcuni casi, quando le anomalie sono più semplici, è possibile risolvere rapidamente il problema anche con un intervento fai da te. Ma in altri casi si tratta di problematiche più rilevanti che richiedono l’intervento di un tecnico specializzato per ripristinare il corretto funzionamento dell’impianto. 

Come prevenire un problema alla caldaia?

Se, nel caso di problematiche più complesse, sono poche le cose che puoi fare in caso di malfunzionamento accertato, esiste però un modo molto efficace per prevenire i guasti alla caldaia: ovvero monitorare la salute della caldaia e controllare regolarmente che tutto sia in ordine. 

Ma come si può monitorare efficacemente lo stato della propria caldaia? 

  • Per prima cosa, è necessario occuparsi periodicamente della manutenzione ordinaria e del controllo dei fumi per verificare il corretto funzionamento dell’impianto e prevenire eventuali danni. Questi due interventi, oltre ad essere molto utili, sono anche obbligatori per legge
  • Inoltre, è possibile attuare un controllo costante sulla propria caldaia tramite un servizio di smart monitoring e predicative maintenance. Si tratta di un servizio di monitoraggio da remoto del corretto funzionamento della caldaia che garantisce la rilevazione dei dati della caldaia, avvisa in caso di anomalie e offre tempestivamente assistenza nella risoluzione dei problemi.

Guasto caldaia: come prevenirlo con Boilercheck di ENGIE

ENGIE ha sviluppato un servizio di smart monitoring e predicative maintenance per andare incontro alle esigenze dei propri clienti e offrire la migliore assistenza del settore: si tratta di Boilercheck

Il servizio offre: 

  • una piattaforma connessa h24 che rileva i dati di funzionamento della caldaia, 
  • una control room di tecnici che monitora i dati e avvisa in caso di anomalie, 
  • assistenza diretta per risolvere eventuali problemi da remoto. 

Boilercheck è un servizio completamente gratuito per i clienti ENGIE che sottoscrivono l’offerta Caldaia PESO ZERO. Il servizio ha una durata di 24 mesi e non prevede rinnovi automatici.  
Basta avere una connessione Wi-Fi e scegliere la tua caldaia da interno, al resto pensa ENGIE.

Vuoi saperne di più sul monitoraggio della tua caldaia?

Guasti alla caldaia? Come individuali subito con lo smart monitoring