Le schermature solari sono dispositivi che vengono applicati agli infissi per schermare dai raggi del sole senza oscurare l’ambiente. Ne esistono di vari tipi, accomunati da tre qualità fondamentali: la capacità di combinarsi a un infisso o a una vetrata, la funzione di regolare i flussi termici e la possibilità di adattarsi a gradi di luce e temperatura variabili. Ne parliamo in questo articolo. 

ENGIE
scritto da
ENGIE
Redazione
  1. Casa Engie >
  2. Magazine >
  3. Schermature solari: come proteggere la casa da sole e caldo

Schermature solari: come proteggere la casa da sole e caldo

Schermature solari: come proteggere la casa da sole e caldo

Le schermature solari sono dispositivi che vengono applicati agli infissi per schermare dai raggi del sole senza oscurare l’ambiente. Ne esistono di vari tipi, accomunati da tre qualità fondamentali: la capacità di combinarsi a un infisso o a una vetrata, la funzione di regolare i flussi termici e la possibilità di adattarsi a gradi di luce e temperatura variabili. Ne parliamo in questo articolo. 

Schermatura solare: a che cosa serve?

Trovare un equilibrio tra comfort domestico e modello responsabile di consumi non è sempre facile,. Proprio con l’obiettivo di climatizzare la casa in modo efficiente, le schermature solari sono diventate un’importante arma contro lo spreco di energia. Ma come funzionano? A cosa servono esattamente le schermature solari?  

La loro funzione principale è quella di fare da supporto agli infissi nella coibentazione della casa. Le schermature solari massimizzano l’ingresso di raggi solari in inverno e lo minimizzano in estate, e sono quindi in grado di aumentare l’efficienza energetica della casa e ridurre i consumi necessari per climatizzare gli ambienti.

Tipi di schermi solari 

Le schermature solari si dividono in varie tipologie. Vediamo quali sono. 

  • Schermature solari interne: come suggerisce il nome, questo tipo di schermature solari sono poste all’interno della casa e bloccano i raggi del sole quando sono già passati attraverso i vetri. Sono, per esempio, le tende a rullo, plissettate o i sistemi a pacchetto. 
  • Schermature esterne: a differenza delle precedenti, le schermature solari esterne bloccano i raggi prima che penetrino attraverso i vetri e, per questo, sono particolarmente efficaci. Alcuni esempi di schermature esterne sono le tettoie a griglie orizzontali, le tende da sole, le cappottine e i frangisole. 
  • Schermature solari mobili: questi tipi di schermature possono essere attivati manualmente e sono quindi in grado di far fronte in modo più efficace a condizioni climatiche mutevoli.  
  • Schermature fisse o integrate: le schermature solari fisse vengono installate in modo tale da non poter essere spostate, mentre quelle integrate vengono inserite direttamente all’interno delle lastre di vetro o comunque della finestra. Ce ne sono in metallo, plastica, alluminio e legno integrate con gli avvolgibili, altre vengono realizzate con pellicole olografiche o aerogel e applicate sulle superfici vetrate. 

Ecobonus e schermature solari: detrazioni 

L’installazione di schermature solari rientra tra gli interventi che godono delle detrazioni previste dall’Ecobonus. Per usufruire della detrazione, la schermatura solare deve rispettare una serie di requisiti: deve essere applicata in modo solidale con l’involucro edilizio e non essere liberamente montabile e smontabile dall’utente. Inoltre deve proteggere una superficie vetrata, avere le tende mobili ed essere una schermatura “tecnica”.  

L’Ecobonus sulle schermature solari consiste in una detrazione d’imposta pari al 50% delle spese totali sostenute, fino a 60.000 euro per unità immobiliare (e quindi con una somma massima detraibile di 30.000 euro). Abbiamo detto che il “bonus tende” beneficia del 50% di detrazione, ma può arrivare al 110% quando rientra tra gli interventi trainati del Superbonus.

Schermature solari: come proteggere la casa da sole e caldo