La Tutela Graduale è un servizio messo a disposizione dall’ARERA per agevolare il passaggio delle piccole e microimprese al mercato libero energetico. Approfondiamo cosa si intende con Tutela Graduale e come funziona.

ENGIE
scritto da
ENGIE
Redazione
  1. Casa Engie >
  2. Magazine >
  3. Tutela graduale: come viene agevolato il passaggio al mercato libero

Tutela graduale: come viene agevolato il passaggio al mercato libero

Tutela graduale: come viene agevolato il passaggio al mercato libero

La Tutela Graduale è un servizio messo a disposizione dall’ARERA per agevolare il passaggio delle piccole e microimprese al mercato libero energetico. Approfondiamo cosa si intende con Tutela Graduale e come funziona.

Cosa significa Tutela Graduale?

Il servizio a Tutele Graduale è un meccanismo gestito dall’ARERA per accompagnare gli utenti nel passaggio al mercato libero.

Per le piccole imprese e le microimprese il servizio di tutela di prezzo è terminato il 1° gennaio 2021. Un passaggio necessario ed obbligatorio per tutti. 

A chi è rivolta la Tutela Graduale?

Vediamo quali sono le realtà che hanno potuto usufruire dal 1° luglio 2021 del servizio di Tutela Graduale: 

  • Le piccole imprese che abbiano un fatturato annuo tra i 2 e i 10 milioni di euro e con una potenza impegnata fino ai 15 W 
  • Le microimprese con meno di 10 dipendenti ed un fatturato annuo inferiore a 2 milioni di euro, sempre con una potenza impegnata fino ai 15 W 

Ricordiamo che per le rimanenti microimprese e le utenze domestiche, la fine del mercato tutelato è stata fissata per 31 dicembre 2022.

Come funziona il servizio a Tutela Graduale?

Il Servizio di Tutela Graduale è composto principalmente da due fasi. Vediamole nel dettaglio: 

  • Prima fase, dal 1° gennaio 2021 al 30 giugno 2021.
    Nella prima fase è avvenuta l’assegnazione provvisoria di un fornitore da parte del Servizio a Tutele Graduali. Naturalmente le condizioni sono analoghe a quella dall’offerta PLACET. L’utenza coinvolta in questo passaggio ha continuato a pagare le spese di gestione del contatore e del trasporto dell’energia elettrica. 
     
  • Seconda Fase dal 1° luglio 2021 in poi.
    Nella seconda viene assegnato ad ogni cliente, su base regionale, un nuovo esercente. Quest’ultimo è stato scelto attraverso specifiche procedure concorsuali. Le condizioni contrattuali saranno le stesse delle offerte PLACET, quindi definite e tutelate dalle Autorità. Rispetto alla prima fase, il prezzo dipende anche dai parametri offerti dai diversi esercenti regionali di assegnazione del servizio. 

Come vengono assegnati i fornitori in Tutela Graduale?

I fornitori vincitori del concorso per il Servizio Tutela Graduale sono divisi per Area Territoriale

  • A2A: Lazio, Lombardia, Veneto, Liguria e Trentino 
  • Hera COMM: Campania, Marche, Umbria, Abruzzo, Molise, Basilicata, Calabria, Sicilia e Sardegna  
  • Iren Mercato: Friuli, Valle D’Aosta, Puglia, Toscana e Comune di Milano 
  • Axpo Italia: Piemonte ed Emilia-Romagna 

L’utente coinvolto nel passaggio riceve una comunicazione contente: 

  • Contatti e sito web dell’esercente di riferimento 
  • I riferimenti del Portale Offerte e dello Sportello del consumatore 
  • Le condizioni di erogazione  
  • Richiesta dell’e-mail dell’utente per le bollette in formato elettronico 
  • Informativa sul diritto di recedere dal contratto 

Come uscire dal Servizio a Tutele Graduali?

Per uscire dalla Tutela Graduale basta scegliere un nuovo fornitore del mercato libero al quale affidarsi.  

Cerchi un nuovo fornitore per la tua impresa?

Tutela graduale: come viene agevolato il passaggio al mercato libero