Il forno elettrico è un ottimo alleato per preparare tante ricette gustose, ma anche light. Tuttavia questo elettrodomestico molto spesso richiede cotture lunghe. La domanda, dunque, sorge spontanea: quanti watt consuma un forno elettrico? In questo articolo, vediamo come calcolare il consumo del forno elettrico e 7 consigli utilissimi per ridurre i costi in bolletta.

ENGIE
scritto da
ENGIE
Redazione
  1. Casa Engie >
  2. Magazine >
  3. Quanto consuma un forno? Scopriamo 7 consigli per risparmiare!

Quanto consuma un forno? Scopriamo 7 consigli per risparmiare!

Quanto consuma un forno? Scopriamo 7 consigli per risparmiare!

Il forno elettrico è un ottimo alleato per preparare tante ricette gustose, ma anche light. Tuttavia questo elettrodomestico molto spesso richiede cotture lunghe. La domanda, dunque, sorge spontanea: quanti watt consuma un forno elettrico? In questo articolo, vediamo come calcolare il consumo del forno elettrico e 7 consigli utilissimi per ridurre i costi in bolletta.

Forno elettrico: tipologie e vantaggi 

Il forno elettrico è un elettrodomestico molto utilizzato, presente nella maggior parte delle nostre cucine. Ne esistono diverse tipologie che consentono di eseguire diversi tipi di cotture:  

  • forno ventilato, dotato di ventole che permettono di cuocere in maniera uniforme più cibi nello stesso momento  
  • forno statico, più economico, dotato di serpentine elettriche che riscaldano il forno e permettono una cottura statica 
  • forno multifunzione, dotato delle caratteristiche di entrambe le tipologie di forno elettrico, nonché più funzionalità e consumi inferiori 

Rispetto ad altri tipi di cotture, i vantaggi di questo elettrodomestico sono tanti. Vediamo quelli più apprezzati: 

  • Cottura uniforme delle pietanze  
  • Utilizzo più pratico e semplice rispetto ad altri tipi di cotture  
  • Possibilità di scegliere tra più funzioni 
  • Maggior sicurezza rispetto ad un forno a gas 

Come calcolare i consumi di un forno elettrico

Sebbene si tratti di un elettrodomestico molto apprezzato, soprattutto con i recenti rincari, l’attenzione degli utilizzatori non può non concentrarsi anche sui consumi. 

Ma quali sono gli aspetti che influenzano il consumo di energia di un forno elettrico? Ve ne sono diversi. Vediamo i principali: 

  • La classe energetica dell’elettrodomestico 
  • La grandezza del forno  
  • Il tempo di utilizzo  
  • La potenza 

Come abbiamo visto per il piano cottura ad induzione, è possibile calcolare una media dei consumi anche per il forno elettrico. 

Di base, per calcolare una media, possiamo prendere come esempio una cottura a 200 gradi. In questo caso un forno elettrico consuma da un minimo di 0,9 kWh a 1,5 kWh. Questi andranno poi moltiplicati per il costo di un kWh, in base alla tariffa dell'energia elettrica sottoscritta con il fornitore. 

Consumo forno elettrico: 7 consigli per risparmiare

Per evitare un eccessivo assorbimento del forno elettrico, non dobbiamo necessariamente rinunciare a questo tipo di cottura. Sarà sufficiente seguire 7 consigli per risparmiare sul consumo del forno elettrico senza rinunce.  

Scopriamoli insieme: 

  1. Fare una corretta manutenzione e pulire regolarmente il forno dopo l’utilizzo 
  2. Usa un termometro da forno per raggiungere la giusta temperatura 
  3. Usa delle pirofile di pyrex per ridurre i tempi di cottura 
  4. Non aprire continuamente lo sportello del forno elettrico quando i cibi sono in cottura 
  5. Una buona idea è cuocere più alimenti contemporaneamente utilizzando così un solo elettrodomestico 
  6. Preriscalda il forno solo quando i cibi sono già pronti per essere cotti 
  7. Scegli un’offerta luce conveniente e adatta alle tue esigenze. 

Ora che sai tutto sul consumo del forno elettrico potrai cucinare senza pensare troppo ai costi in bolletta. 

Cerchi un’offerta luce conveniente?

Quanto consuma un forno? Scopriamo 7 consigli per risparmiare!