Scegliere il colore delle pareti della casa non è semplice. Bisogna tener conto di una serie di fattori, sia tecnici che di stile. Una volta individuato il colore adatto per ogni stanza della casa, però, i benefici sono innegabili: anche in termini di risparmio in bolletta! Vediamo allora alcuni consigli pratici che ti aiuteranno a fare la scelta migliore.

ENGIE
scritto da
ENGIE
Redazione
  1. Casa Engie >
  2. Magazine >
  3. Consigli per scegliere il colore giusto per le pareti di casa

Consigli per scegliere il colore giusto per le pareti di casa

Consigli per scegliere il colore giusto per le pareti di casa

Scegliere il colore delle pareti della casa non è semplice. Bisogna tener conto di una serie di fattori, sia tecnici che di stile. Una volta individuato il colore adatto per ogni stanza della casa, però, i benefici sono innegabili: anche in termini di risparmio in bolletta! Vediamo allora alcuni consigli pratici che ti aiuteranno a fare la scelta migliore.

Come scegliere il colore delle pareti: le luci

Quando bisogna scegliere il colore per le pareti, innanzitutto va presa in considerazione la variabile luce, sia interna che esterna. Ciò vuol dire che bisogna valutare tanto la luce artificiale, generata da lampadari e altri punti luce presenti in casa, quanto la luce naturale proveniente da finestre e balconi.  

Ad esempio: un appartamento con esposizione a sud sarà maggiormente illuminato rispetto ad uno esposto a nord. Luminosità che può essere influenzata anche dall’eventuale presenza di elementi come mura di recinzione, giardini, altri palazzi nelle vicinanze, etc.  

In generale va detto che: 

  • gli ambienti più luminosi consentono di dare maggiore spazio alla fantasia. Non esistono, di fatto, particolari controindicazioni; 
  • per ambienti meno luminosi, invece, è preferibile orientarsi su nuance chiare e calde e inserire finiture delle vernici brillanti. Lo scopo è di valorizzare al meglio la poca luce naturale che filtra dall’esterno, riducendo gli sprechi di energia elettrica. Non a caso, infatti, la scelta del colore delle pareti viene spesso elencata tra i migliori trucchi per illuminare una casa buia

Importanza della prova colore nella scelta del colore delle pareti 

Il fattore luce è fondamentale perché non è raro che, una volta applicato, l’effetto del colore nel contesto risulti tutt’altro che gradevole  

Come evitare questo rischio? Una possibile soluzione al problema consiste nel fare una prova colore. Le aziende generalmente mettono a disposizione dei campioni, ad esempio pochi metri quadrati o fogli A4, soprattutto per evitare il fenomeno del metamerismo, un effetto per il quale lo stesso colore viene percepito dall’occhio umano in tonalità differente se posto sotto luci diverse. 

Come scegliere il colore delle pareti della casa

  • Come scegliere il colore delle pareti del soggiorno. Il soggiorno è uno degli ambienti clou dell’appartamento. Per scegliere bene il colore vanno considerati la tipologia di pavimento e del soffitto, così come l’arredamento e lo spazio a disposizione. Tendenzialmente non esistono colori che vanno assolutamente evitati. Per spazi non troppo larghi, però, è bene evitare tonalità troppo scure per non incorrere nell’errore di creare un ambiente che possa dare l’idea di essere opprimente.  
     
  • Come scegliere il colore delle pareti del bagno. 
    Solitamente si pensa che i colori bianchi siano una scelta obbligata per gli ambienti piccoli come il bagno. In effetti queste tonalità creano l’illusione che la stanza sia più grande. Ma non è una regola sempre valida. Per personalizzare un po’ l’ambiente, si può anche scegliere di utilizzare un colore a contrasto per una delle pareti (ad esempio quella della doccia). 
     
  • Come scegliere il colore delle pareti della camera da letto e della cucina. 
    Camera da letto e cucina sono due ambienti di tenore opposto e che così vanno trattati nella scelta delle pareti. In camera da letto ci si può orientare verso colori che rilassano, in cucina, che è dopotutto la stanza in cui ci si carica con la colazione in vista dell’inizio della giornata, va bene usare toni brillanti e accesi. 

La regola del design nella scelta del colore delle pareti

Concludiamo affermando che in generale non esiste il colore perfetto per le pareti di una casa. Ma esistono sicuramente colori più adatti alla struttura del singolo appartamento.  

Ciò che è fondamentale è creare armonia tra i colori.  

Nel mondo del design, per ottenere un corretto bilanciamento dei colori, viene utilizzata la regola del “60-30-10”. Consiste nel regolare la presenza di tonalità secondo uno schema prefissato. Il 60% sarà occupato dal colore principale, il 30% da quello secondario e il resto dal colore terziario, quello che viene utilizzato per dare un tocco di personalità. 

Consigli per scegliere il colore giusto per le pareti di casa