A fronte dell’eccezionale aumento dei prezzi di acquisto nel mercato, registrato soprattutto negli ultimi mesi, l’ARERA ha stabilito che dal 1° ottobre 2022 l’aggiornamento dei prezzi della materia prima gas diventa mensile e non più trimestrale. Scopriamo di più sui motivi di questa decisione e vediamo come stanno cambiando i prezzi dell’energia.

ENGIE
scritto da
ENGIE
Redazione
  1. Casa Engie >
  2. Magazine >
  3. Aggiornamento ARERA: cosa cambia da ottobre 2022

Aggiornamento ARERA: cosa cambia da ottobre 2022

Aggiornamento ARERA: cosa cambia da ottobre 2022

A fronte dell’eccezionale aumento dei prezzi di acquisto nel mercato, registrato soprattutto negli ultimi mesi, l’ARERA ha stabilito che dal 1° ottobre 2022 l’aggiornamento dei prezzi della materia prima gas diventa mensile e non più trimestrale. Scopriamo di più sui motivi di questa decisione e vediamo come stanno cambiando i prezzi dell’energia.

L’aggiornamento ARERA diventa mensile 

Con l'aggiornamento tariffario in vigore dal 1° ottobre 2022, l’ARERA (Autorità di Regolazione Energia Reti e Ambiente) ha stabilito un cambio del metodo di aggiornamento dei costi della materia prima gas per i contratti che si trovano ancora in condizione di Tutela. A partire da questa data, infatti, l’aggiornamento ARERA non sarà più trimestrale ma diventa mensile

Nuovo metodo di aggiornamento ARERA: i motivi della scelta

La decisione di rendere più frequente l’aggiornamento dei prezzi rappresenta una misura concepita per tutelare i consumatori. 

Il Presidente dell’Autorità, Stefano Besseghini, ha dichiarato che si tratta di interventi straordinari resi necessari dall’instabilità della situazione geopolitica, spiegando: “Il ricorso ad un meccanismo più dinamico di formazione del prezzo permetterà di non trasferire al consumatore i costi di copertura del rischio e di trasferirgli invece, immediatamente, i vantaggi derivanti da eventuali decisioni, come il tetto al prezzo del gas, che si dovessero assumere a livello europeo”. 

Allo stesso tempo, la misura è finalizzata anche a garantire la sicurezza della fornitura per i consumatori riducendo il rischio che i fornitori non siano in grado di reperire nei mercati all’ingrosso il gas necessario per soddisfare le richieste dei propri clienti  e minimizzando di conseguenza il pericolo che le famiglie debbano ricorrere ai servizi di ultima istanza.

L’aggiornamento ARERA più frequente, infatti, consente ricalcoli tempestivi del prezzo del gas volti anche a ridurre il rischio di default del servizio. 

Durata del nuovo metodo di aggiornamento ARERA 

La nuova cadenza di aggiornamento del prezzo ARERA, come confermato dalla stessa Autorità, resterà in vigore fino alla data stabilita per il termine della tutela gas (al momento prevista a gennaio 2023).

La stessa ARERA, tuttavia, in una nota inviata al Parlamento e al Governo, ha chiesto una proroga della scadenza e l'allineamento del termine della tutela gas per i clienti domestici con quello della tutela power, fissata per gennaio 2024.

Come cambiano i prezzi ARERA nel mese di ottobre 2022?

L’aggiornamento trimestrale ARERA resta quindi in vigore esclusivamente per l’energia elettrica. Per quanto riguarda il gas, invece, secondo il nuovo metodo di calcolo, il prezzo viene aggiornato alla fine di ogni mese e reso noto nei primi giorni del mese successivo a quello di riferimento. Pertanto, per conoscere il prezzo del gas per i consumi di ottobre per i clienti ancora in tutela, dovremo attendere i primi giorni di novembre.

Aggiornamento ARERA: cosa cambia da ottobre 2022