Il computer è ormai un dispositivo utilizzato da tutti, che sia per lavoro o per svago. Nella maggior parte delle abitazioni sono spesso presenti più computer in funzione contemporaneamente. Ma quanto pesano in bolletta? Vediamo quanto consuma un PC fisso o portatile e scopriamo qualche consiglio per ridurne i consumi. 

ENGIE
scritto da
ENGIE
Redazione
  1. Casa Engie >
  2. Magazine >
  3. Quanto consuma un PC? Scopriamo quanto pesa in bolletta

Quanto consuma un PC? Scopriamo quanto pesa in bolletta

Quanto consuma un PC? Scopriamo quanto pesa in bolletta

Il computer è ormai un dispositivo utilizzato da tutti, che sia per lavoro o per svago. Nella maggior parte delle abitazioni sono spesso presenti più computer in funzione contemporaneamente. Ma quanto pesano in bolletta? Vediamo quanto consuma un PC fisso o portatile e scopriamo qualche consiglio per ridurne i consumi. 

Come calcolare quanto consuma un PC

Esattamente come ogni elettrodomestico, dalla lavatrice al televisore, anche i computer, al momento dell’acquisto, sono dotati di una etichetta energetica.  

Solitamente viene riportato il massimo di energia che il dispositivo potrebbe assorbire. Nel caso di un normale PC, il consumo massimo si aggira intorno ai 300 Watt. Tuttavia un computer in buono stato non raggiunge mai il limite, ma arriva a consumare mediamente tra 100 e 120 Watt quando lavora a pieno regime.

La formula per calcolare i consumi PC

Se vogliamo calcolare i consumi di un PC per un determinato periodo di tempo, possiamo affidarci ad una formula che ci consente di avere una previsione dei costi.

Basta eseguire il seguente calcolo: 

  • Moltiplicare i Watt per il numero di ore di utilizzo del PC 
  • Dividere il risultato per mille 
  • Moltiplicare per il costo di un kWh 

Come abbiamo visto, è sufficiente conoscere le ore di utilizzo quotidiano del PC, controllare il costo dell’energia elettrica per kWh del proprio gestore e poi calcolare il consumo su base settimanale, mensile o annuale. 

Quanto consuma un PC: la differenza tra fisso e portatile 

Ora che sappiamo come calcolare i consumi medi di un PC, approfondiamo la differenza di consumi tra PC fisso e portatile. Vediamo attentamente la quantità di energia assorbita da ognuno dei due dispositivi. 

  • Quanto consuma un PC fisso? 
    Un PC fisso ha un consumo orario che va dai 65 ai 70 W, ma che può arrivare a 250 W a pieno regime. A questo dato va aggiunto il consumo del monitor, che va dai 15 ai 70 W ed il consumo di una normale scheda video, che può arrivare a 100 W. Va detto che il consumo di un PC fisso da gaming è solitamente superiore, in quanto supporta una scheda video più potente, che può arrivare a consumare addirittura 600 W. 
     
  • Quanto consuma un PC portatile? 
    Un PC portatile, avendo un numero inferiore di componenti aggiuntive, tende a consumare meno energia. Il consumo medio si può inquadrare tra i 100 e 130 W. Tuttavia, grazie alla modalità “risparmio energetico”, la media può scendere fino a 70 W. Per la ricarica della batteria, invece, parliamo di circa 30 watt di consumo. 

Come ridurre il consumo del PC? Ecco 3 consigli

È possibile risparmiare energia elettrica facendo maggiore attenzione a quanto consuma un PC? Assolutamente sì!

Ecco tre semplici consigli che potrai mettere in pratica subito: 

  1. Utilizzare la modalità Eco, disponibile nella sezione Impostazioni del dispositivo 
  2. Utilizzare la modalità stand-by durante le pause e spegnere il computer quando non è in uso 
  3. Scegliere una offerta luce conveniente e adatta alla propria tipologia di consumi. 

Ora che sai tutto su quanto consuma un PC, sarà più facile gestirne i costi ed evitare che pesi troppo in bolletta! 

Quanto consuma un PC? Scopriamo quanto pesa in bolletta