Rimborsi

Premessa

In questa sezione del sito, ti illustriamo le casistiche di rimborso e tutti i dettagli di come ottenerlo con semplicità.

Cliente con fornitura in stato attiva

  • con domiciliazione bancaria attiva, ENGIE provvede autonomamente ad accreditare il rimborso sullo stesso conto corrente bancario utilizzato per l’addebito delle fatture
     
  • senza domiciliazione bancaria attiva, il rimborso avviene solitamente nella fattura successiva. Se ciò non si è verificato, è possibile contattare il nostro servizio clienti al numero 800 422422 per una verifica.

    Ecco tutte le modalità di rimborso:
    • senza limite di importotramite accredito su fattura successiva, che risulta essere la modalità più veloce;
    • fino ad un massimo di €2.000 compresi, per i clienti senza partita iva: tramite bonifico postale domiciliato o assegno; per clienti con partita iva tramite assegno;
    • per importi superiori a €2.000 tramite bonifico bancario, previa compilazione dell'Allegato 4 presente nella sezione Allegati, che dovrà essere inviato al fax numero 02 32952237 oppure via posta a ENGIE Italia S.p.A. Ufficio Rimborsi – Via Chiese, 72 - 20126 Milano;
    • senza limite di importo tramite bonifico bancario per i clienti residenti all’estero previa compilazione dell' Allegato 5 presente nella sezione Allegati, che dovrà essere inviato al fax numero 02 32952237 oppure via posta a ENGIE Italia S.p.A. Ufficio Rimborsi – Via Chiese, 72 - 20126 Milano.

Cliente con fornitura cessata

  • con domiciliazione bancaria attiva, contattando il nostro servizio clienti al n. 800 422 422 si potrà richiedere il rimborso dell’importo tramite bonifico bancario sullo stesso conto corrente bancario utilizzato per l’addebito delle fatture
  • senza domiciliazione bancaria attiva, contattando il nostro servizio clienti al n. 800 422 422 si potrà richiedere il rimborso:
    • fino ad un massimo di €2.000, tramite bonifico postale domiciliato solo per clienti senza Partita Iva oppure tramite assegno
    • superiori a €2.000 tramite bonifico bancario, previa compilazione dell' Allegato 4 presente nella sezione Allegati, che dovrà essere inviato via fax al n° 02 32952237 oppure via posta a ENGIE Italia S.p.A. Ufficio Rimborsi – Via Chiese, 72 - 20126 Milano
    • senza limite di importo tramite bonifico bancario per i clienti residenti all’estero previa compilazione dell' Allegato 5 presente nella sezione Allegati

Il bonifico postale domiciliato non comporta nessuna commissione di spesa per l’incasso e può essere incassato presso qualsiasi sportello di Poste Italiane.

Rimborso verso eredi

Nel caso in cui il titolare della fornitura sia deceduto e l’erede voglia fare richiesta di rimborso, questi dovrà:

  • Nel caso in cui la fornitura è in stato attivo:

È necessario contattare il nostro servizio clienti al numero verde 800 422422 per richiedere sia il rimborso tramite accredito su fattura successiva sia la voltura mortis causa o la disalimentazione, qualora l'immobile non fosse più abitato;

  • Nel caso in cui la fornitura sia cessata:

Per procedere al rimborso sono necessari i seguenti documenti:
certificato di morte del titolare fornitura, in carta semplice;
atto notorio in carta semplice (rilasciato dal Comune), con indicazione degli “unici” eredi e grado di parentela (è necessario che l’atto riporti la dicitura UNICI EREDI);
in sostituzione dell’atto notorio di cui sopra, può essere prodotta la “DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DELL’ATTO DI NOTORIETA”. Allegato 1 in caso di unico erede, Allegato 2 in caso di più eredi, moduli presenti nella sezione Allegati;

nel caso ci siano più eredi legittimati al rimborso e uno solo di essi venga autorizzato a riscuotere la somma, è necessario produrre anche una dichiarazione firmata da tutti gli eredi, con espressa autorizzazione dell’incasso all’erede designato. Allegato 3, presente nella sezione Allegati per ogni tipologia di rimborso scelto;

per tutti gli eredi: fotocopia codice fiscale e fotocopia documento di riconoscimento (in corso di validità);
recapito telefonico e indirizzo e-mail (se disponibile) per eventuali contatti, chiarimenti e /o comunicazioni.

 

Tutta la documentazione citata potrà essere inviata:

  • via fax al numero 02 32952237 (Ufficio Rimborsi)
  • per posta a: ENGIE Italia S.p.A. Ufficio Rimborsi – Via Chiese, 72 - 20126 Milano

Allegati