Manutenzione della caldaia di Casa: è giusto farla ogni anno?

12 Giugno 2017

 

Girano molte voci attorno alla manutenzione della caldaia di casa, e in molti si chiedono se sia vero che la manutenzione della caldaia sia necessaria e porti dei reali benefici.

Proviamo a fare un po’ di chiarezza.

Noi che facciamo questo mestiere da anni, e conosciamo molto bene il decreto del Ministero dello Sviluppo Economico (D.P.R. 74/2013 consultabile dal sito del MISE) che regola le attività riguardanti gli impianti di riscaldamento delle case, possiamo riassumere in pochi punti perché è bene fare una manutenzione periodica della caldaia e di tutto l’impianto di riscaldamento.

 

Efficienza uguale a risparmio
Il decreto prevede obblighi in merito all’efficienza energetica che la caldaia deve rispettare e solo i tecnici abilitati e certificati sono abilitati a compilare la scheda dell’impianto (fac simile del MISE).
Una corretta manutenzione e controllo di questi valori consente un concreto risparmio per il riscaldamento di casa;

 

Sicurezza
Il decreto si prefigge anche lo scopo di garantire la sicurezza dell’apparecchio:

“è compito dell'installatore, per i nuovi impianti, e del manutentore, per gli impianti esistenti, i quali devono tenere conto delle istruzioni fornite dai fabbricanti dei singoli apparecchi e componenti”.

La caldaia brucia gas, in casa o sul balcone, è bene che sia sempre controllata da un tecnico specializzato che sia in grado di verificarne il funzionamento e la corretta operatività;

 

Libretto
Il decreto impone che ogni impianto di riscaldamento deve avere un libretto di certificazione dei controlli effettuati e della relativa efficienza energetica. Tutti gli impianti devono essere registrati in catasti regionali o provinciali, tramite i quali gli enti preposti possono eseguire i controlli relativi.


Rischio sanzioni
Il decreto prevede che nei casi di mancato controllo della caldaia ed analisi dei fumi, da parte di una ditta specializzata, in base agli obblighi che ogni regione stabilisce, possono scattare controlli a campione o in base al catasto.

Se dovessimo fare un paragone quindi, la caldaia di casa è un po’ come un’automobile, c’è una “revisione” periodica obbligatoria che ne permette l’utilizzo, ma è sempre bene far controllare i “livelli” e “come va” da un tecnico esperto, per garantirne la sicurezza, prolungarne la vita utile nel tempo e farla consumare meno, facendoci risparmiare.


Articoli correlati